Oltre, l’ultima spiaggia

Oltre, l’ultima spiaggia

Aquiloni  come sogni o sogni come aquiloni

Note lontane cullano i ricordi,

ma non c’è ieri non c’è domani

in quest’oggi grigio e malinconico.

Parole non dette ronzano

annebbiando la mente dell’essere

e l’oblio cattura e annienta i colori

della speranza di nuovi orizzonti.

L’abbandono è l’ultima spiaggia,

assordante luogo del silenzio umano.

Oltre, la luce esiste e splende

faro dell’eterno amore

illumina celesti sfumature

di estasianti melodie.

Annunci

Tenerezza

A mamma Cosimina …

La mamma di mio marito, non sopporto la parola suocera anziana

TENEREZZA

Tenerezza per i tuoi passi incerti

in quegli spazi che non senti più tuoi.

Tenerezza per la danza dei ricordi

che ti offusca la mente

lasciandoti nel limbo del non tempo.

Tenerezza per quelle benedizioni

dal sapore di saggezza antica

che mi doni ogni giorno.

Ma c’è tanta rabbia per il tarlo

che ti  logora

e si abbevera della tua vita,

attimo dopo attimo.

Ti sbagli quando dici che so tutto,

perché io non so

come fermare questo tuo calvario,

mamma Cosimina.