SPECCHI… di false realtà

SPECCHI… di false realtà

Specchi appannati,

deformi,

crepati,

in cui i riflessi tutto sono

tranne che reali.

Annaspare nella falsa realtà

illudendosi di trovare

l’inizio di una matassa

senza colori

che grava sull’oggi e sul domani.

Note stonate

in melodie senza replica

stringono in una morsa

la gioia del fare , del creare

sull’alito di vento

della libertà.

Plumbee incertezze

ai dì a divenire

impongono all’essere riparo

nell’innocente incanto

di chi il domani è

ancora un lontano orizzonte.

Annunci