Un amore perso

Un amore perso

 0719dbamarantoex1

Mani fredde annaspano nel vuoto

di un tempo che non c’è più.

Ricerca affannosa di sorrisi

persi tra bolle di sapone

esplose da accecanti saette

pronte ad annientare speranze e sogni.

Dove volgere lo sguardo inerme?

Dove lasciare andare

 il canto di un cuore muto?

Vento amico asciuga rivoli silenti

sole riscalda  membra stanche,

mentre l’anima vaga

negli anfratti di un amore perso

sulle rive del fiume della vita.

Venti roventi…

Venti roventi

risorse-online-sulla-guerra-in-libia-L-K2BWgh

Venti roventi bruciano incensi di morte.

Venti dilaniano il respiro,

ingurgitano pianti e sospiri.

Folate antiche turbinano nello stagno del tempo

rimescolano l’acqua senza ritegno,

togliendo ogni speranza al dolce loto di veder

raggi di sole.

Venti colmi di fantasmi e vergogne

fischiano sul specchio di mare

culla di civiltà.

Devastazione, morte, dolore

non sono lontani ologrammi,

sono qui davanti a occhi increduli

pronti a sperare, ancora,

che un dì il sole riscaldi ogni cuore.

Capodanno

Capodanno

 sfera-di-colori

Mille speranze legate ai palloncini dei sogni

volano verso il cielo infinito.

Il possibile danza  nella sfera del futuro

lasciando incantevoli iridescenze

dalle sfumature sgargianti.

Oggi tutto è possibile

il dipanarsi del tempo

tra tenebre e luce

permetterà alle ombre

di generare presenze palpabili

e il futuro diverrà presente.

Oggi , la speranza

abbraccia e riscalda il cuore

in un sorriso cheto di chi

conscio del tempo che lo attende

dipinge  il domani con i suoi acquerelli.