Un modo per augurare buone vacanze

A conclusione dell’a.s. 2019/2020 un video per ricordare l’esperienza della DaD delle seconde sezz. B e C della Scuola Primaria ” A. Carrisi” del Polo 2 Trepuzzi .

Le musiche sono del maestro Maksim Mrvica – Handel`s Sarabande

GRAZIE…

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cari genitori siamo giunti alla fine di questo impervio percorso.

Difficile per i nostri bambini , per voi , ma anche per noi.

La DaD  è stata un’esperienza  tosta per tutti.

Questi semplici attestati, impropriamente definiti tali, sono un piccolo “grazie”per averci supportato e sopportato. Nel bene e nel male, quello che abbiamo fatto lo abbiamo fatto in buona fede e con la convinzione che  potesse giovare ai piccoli.

Ora a voi, cari cuccioli, devo dire grazie . Siete stati bravi ad ascoltare, avete partecipato rispettando le regole della videoconferenza con pazienza e senso del dovere.

Spero di rivedervi in aula, lì si che ci divertiamo. Riposatevi , ma non dimenticate di leggere perché… Chi legge sa!

Vi voglio bene.

Siete i miei gioielli, più preziosi del tesoro della regina !

 

Lo scrigno di nonna Rachele

Cliccare sull’immagine per vedere il video

nonna-rachele

Lo scrigno di nonna Rachele

Alla morte di nonna Rachele, Ambra si ritrova nella sua casa in preda ai ricordi e alla malinconia. “Cambieranno le dimensioni, ma saremo vicine. Come le matrioske, una dentro l’altra. Tu sarai sempre dentro di me ovunque andrò e io resterò nel tuo cuore per sempre”, queste le parole di sua nonna. Allora Ambra apre la matrioska che è sul camino, e nell’ultima bambola, la più piccola, è conservata una chiave. Improvvisamente, una melodia dolce proviene dalla camera da letto. Ambra va a vedere, il carillon con la ballerina sta suonando. Allora, si ricorda che il vano segreto di quell’oggetto lo usava con sua nonna per una corrispondenza segreta. Quindi, apre il cassetto e trova un foglietto ben piegato. Sua nonna le ha lasciato un messaggio e un regalo. La chiave che ha trovato aprirà il cassetto in cui nonna Rachele ha conservato il suo quaderno di racconti. Cosa ne farà Ambra di quel dono?

“Ti cercherò Signore” ………………………. tratto dalla silloge SULLA SCIA DEL VENTO DELL’INFINITO

Cliccate sull’immagine   per vedere il video con immagini elaborate e per sentire questa poesia/preghiera.

musicanima

Il questo periodo di grandi incertezze aprendo a caso

la mia silloge “Sulla scia del vento dell’infinito”

ho iniziato a leggere questa poesia /preghiera e ho deciso di registrarla.

” Ti cercherò …Signore”.

Ai tempi del Coronavirus tutto è possibile…

Un modo per far sentire la mia vicinanza ai miei cuccioli e per far ripetere c’è, c’era, c’erano…

2 b-c 

Io c’ero, tu c’eri, egli c’era…

A scuola io c’ero,

tu c’eri, egli c’era.

Oggi, non mi vedi,

ma ci sono, ci sei, egli c’è.

Prima c’erano i banchi

ora c’è un computer

tra voi e me.

Tutto è cambiato

tranne l’amore

che ci lega e ci legherà.

Anche se lontani i nostri cuori sono

vicini, vicini perché…

siamo i ragazzi della 2^B e della 2^C.

Maestra Totò